David di Donatello 2016, tutti i vincitori!

Si è appena conclusa la 60^ edizione dei Premi David di Donatello, assegnati dall’Accademia del Cinema italiano. Ed è un trionfo soprattutto per “Lo chiamavano Jeeg Robot” e per “Il Racconto dei Racconti”, ma il Premio di Miglior Film va a “Perfetti sconosciuti”!

Sette David ciascuno per il film diretto da Gabriele Mainetti, premiato a livello individuale anche per la produzione e come Miglior regista esordiente, e per il film diretto da Matteo Garrone, con quest’ultimo premiato come Miglior Regista e la pellicola nelle categorie tecniche più importanti anche per evidenziare l’imponente sforzo produttivo, decisamente oltre la media-costi all’interno del Cinema italiano. Per “Lo Chiamavano Jeeg Robot” arrivano tutti i David dedicati agli attori, con Claudio Santamaria e Ilenia Pastorelli Migliori attori protagonisti e Luca Marinelli e Antonia Truppo fra i non protagonisti, e il David al montaggio, mentre per “Il Racconto dei Racconti” ecco anche il David per fotografia, effetti digitali, scenografia, costumi, acconciature e trucco.

Luca Marinelli
“Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese, però, ottiene due David di grande prestigio, quale il premio per la Miglior sceneggiatura e soprattutto, a sorpresa, il Premio come Miglior Film superando sia “Non essere cattivo” del compianto Claudio Caligari – che era stato proposto dalla Commissione di selezione dell’ANICA come titolo da candidare agli Academy Awards, non arrivando però tra i nove preselezionati – che “Youth – La Giovinezza” di Paolo Sorrentino, che si consola con il Premio per la Miglior Colonna Sonora e la Miglior canzone originale, quella “Simple Song #3” di David Lang e interpretata da Sumi Jo candidata a Oscar e Golden Globe.

Perfetti sconosciuti
Andiamo dunque al riepilogo della lista dei vincitori decretati durante la serata, celebrata agli Studi De Paolis di Via Tiburtina a Roma, organizzata quest’anno da Sky e trasmessa su Tv8 e su Sky Cinema (qui potete ritrovare anche tutte le Nomination):

Miglior Film
“Perfetti sconosciuti”, regia di Paolo Genovese

Miglior Regia
Matteo Garrone per “Il racconto dei racconti – Tale of Tales”

Miglior Sceneggiatura
Filippo Bologna, Paolo Costella, Paolo Genovese, Paola Mammini, Rolando Ravello per “Perfetti sconosciuti”

Miglior Attore protagonista
Claudio Santamaria per “Lo chiamavano Jeeg Robot”

Miglior Attrice protagonista
Ilenia Pastorelli per “Lo chiamavano Jeeg Robot”

Miglior Attore non protagonista
Luca Marinelli per “Lo chiamavano Jeeg Robot”

Miglior Attrice non protagonista
Antonia Truppo per “Lo chiamavano Jeeg Robot”

Miglior Film Straniero
“Il Ponte delle Spie” (Bridge of Spies), regia di Steven Spielberg (20th Century Fox)

Miglior Film dell’Unione Europea
“Il Figlio di Saul” (Son of Fia), regia di László Nemes (Teodora Film)

David Giovani
“La Corrispondenza”, regia di Giuseppe Tornatore

Miglior Regista esordiente
Gabriele Mainetti per “Lo chiamavano Jeeg Robot”

Miglior Montatore
Andrea Maguolo con la collaborazione di Federico Conforti per “Lo chiamavano Jeeg Robot”

Miglior Direttore della fotografia
Peter Suschitzky per “Il racconto dei racconti – Tale of Tales”

Miglior Fonico di presa diretta
Angelo Bonanni per “Non essere cattivo”

Miglior Musicista
David Lang per “Youth – La giovinezza”

Migliore Canzone Originale
“Youth – La giovinezza” per la canzone “Simple Song #3”: musica e testi di David Lang, interpretata da Sumi Jo

Miglior Scenografia
“Il racconto dei racconti – Tale of Tales”: Dimitri Capuani e Alessia Anfuso

Migliori Costumi
“Il racconto dei racconti – Tale of Tales”: Massimo Cantini Parrini

Miglior Trucco
“Il racconto dei racconti – Tale of Tales”: Gino Tamagnini, Valter Casotto, Luigi D’Andrea e Leonardo Cruciano

Migliori Acconciature
“Il racconto dei racconti – Tale of Tales”: Francesco Pegoretti

Miglior Produzione
Gabriele Mainetti per Goon Films, Rai Cinema per “Lo chiamavano Jeeg Robot”

Miglior Cortometraggio
“Bellissima”, di Alessandro Capitani

Miglior Documentario di lungometraggio
“S is for Stanley” (Trentanni dietro al volante per Stanley Kubrick), di Alex Infascelli

Migliori effetti digitali
Makinarium, per “Il racconto dei racconti – Tale of Tales”


Fonte: daviddidonatello.it

Giuseppe Causarano
@Causarano88Ibla

5 thoughts on “David di Donatello 2016, tutti i vincitori!

  1. Bhè, mi sembra sia andata abbastanza bene, hanno premiato degli ottimi films, poi io ho amato “Perfetti sconosciuti”, grazie con tutto il cuore per questa splendida recensione ❤

    Liked by 1 persona

      1. Ciao carissimo, non so se rispondi ai TAG, ti ho taggato per rispondere al TAG 100 DOMANDE E RISPOSTE, sarei felicissima se ti andasse di partecipare, un bacio ❤

        Liked by 1 persona

      2. Di rado partecipo ai Tag, anche perché già spesso non trovo il tempo per i post normali, e di conseguenza nemmeno per i Tag fra blog, e mi parrebbe scortese rispondere ad alcuni e ad altri no! Ti ringrazio 🙂

        Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...