“Ieri, Oggi, Domani”, un classico della commedia italiana


L’avventura di questo Blog, cari lettori, non poteva che partire dalla recensione del Film il cui titolo ispira il nome del sito. Parliamo ovviamente di “Ieri, Oggi, Domani”, commedia del 1963 diretta da Vittorio De Sica, con protagonisti Sophia Loren e Marcello Mastroianni.

Tre episodi, ciascuno di essi con una donna protagonista, interpretata da Sophia Loren.

“Adelina” è il primo. Scritto da Eduardo De Filippo, è ambientato a Napoli, dove la popolana Adelina vende sigarette di contrabbando, e, quando riceverà l’ordine di carcerazione dopo una grossa multa non pagata, ricorrerà a un efficace stratagemma che l’avvocato le suggerisce: restare incinta, e questo le rinvierà la galera. Adelina sottopone così il povero marito Carmine (Marcello Mastroianni) a un tour de force sessuale che metterà parecchie volte in stato di gravidanza Adelina ma, dopo molti figli e tanta stanchezza, Carmine alza bandiera bianca. Adelina sarà dunque costretta al carcere, prima che le venga concessa la grazia…

“Anna” è il secondo episodio, scritto da Alberto Moravia, ed è ambientato a Milano, dove in una domenica mattina come le altre la ricca e altolocata Anna tradisce il marito industriale con il suo amante Renzo (interpretato da Mastroianni), un intellettuale molto meno facoltoso della donna. Tra discorsi vari, basterà un banale tamponamento, causato da una disattenzione di Renzo – in quel momento al volante dell’auto di Anna – per provocare le offese e il pessimo comportamento di quest’ultima che andrà via con il primo passante che incontra, un distinto signore come altri.

“Mara” è il terzo episodio. Scritto da Cesare Zavattini,  è ambientato a Roma, dove la prostituta Mara riceve i suoi clienti, per lo più gente di un certo livello. Tra cui Augusto Rusconi (Marcello Mastroianni), un bolognese che viene per affari vari nella Capitale ed è il più affezionato tra i frequentatori della casa di Mara. E proprio Augusto si ritroverà ad aiutare la donna per far ritornare sulla retta via il seminarista Umberto, nipote dei vicini, che si innamora di Mara e minaccia di abbandonare il percorso spirituale…

Vincitore del Premio Oscar come Miglior Film straniero nel 1965 e di tre David di Donatello, e realizzando di incassi straordinari all’epoca, “Ieri, Oggi, Domani” è una delle commedie più importanti della storia del Cinema italiano. Realizzato da Carlo Ponti, marito della Loren ma soprattutto grandissimo produttore, diretto da un maestro quale Vittorio De Sica, scritto, come dicevamo, da Eduardo De Filippo, Alberto Moravia e da Cesare Zavattini, è una pellicola che descrive i tempi e ne disegna un ritratto.
L’episodio “Adelina” è ispirato a una storia realmente accaduta, e racconta una realtà unica come quella del cuore di Napoli, quasi un mondo a parte rispetto a tutto il resto del nostro Paese: esempio ne è l’esuberanza della protagonista, che a un certo punto “sfida” la legge per difendere sé stessa, ricorrendo all’aiuto forzato del marito fino al limite della… resistenza. Napoli è qualcosa di eccezionale, per il carattere e la genuinità dei suoi abitanti. Sophia Loren dà forma al personaggio di Adelina assumendo la fisicità e il temperamento della donna, fino al termine della grottesca vicenda, con il malcapitato coniuge impersonato perfettamente da Mastroianni. Nel cast di questo episodio troviamo anche Aldo Giuffré, Carlo Croccolo e Agostino Salvietti.

L’episodio “Anna” è il più attuale, nel 1963 come oggi. E’ anche il più breve, ma descrive con grande efficacia un finto rapporto, per di più extra coniugale, l’ipocrisia dei discorsi e l’incomunicabilità tra persone. Il connubio tra Anna, ricca donna sposata a un industriale che per noia, e per non avere niente di meglio da fare, cerca di trovare qualcosa intrattenendosi con Renzo, un intellettuale non certo agiato che si lascia “catturare” dalla donna, fa emergere in lui un imbarazzo, quasi vergogna; e forse un sussulto d’orgoglio lo porta a capire molto presto chi è davvero Anna e che quel rapporto di plastica è davvero poca cosa. Basta solo un episodio accidentale per provocare una reazione della donna che mostra come in lei ci sia soltanto un tremendo vuoto, quello dell’alta società annoiata e fredda del “boom” economico dei primi anni ’60. E quindi Renzo, per lei, diventa subito un “inferiore”, un gretto personaggio come altri. E tutti quei “bellissimi” discorsi che durante il viaggio di una domenica mattina come le altre lei gli aveva fatto, esprimendo in parte un disagio e una difficoltà a mostrare sentimenti, si sgretoleranno molto presto. Trovando un passaggio e lasciando Renzo da solo per strada.
Curiosità: l’uomo che porta via Anna è interpretato dal maestro Armando Trovajoli, che è compositore della colonna sonora del film e che si è prestato alla parte in questo caso, data anche l’amicizia che lo legava a Vittorio De Sica.

L’episodio “Mara”, infine, è forse il più celebre dei tre. Anche per la scena dello spogliarello di Sophia Loren con Marcello Mastroianni in trepidazione seduto sul letto, con le note in sottofondo della canzone “Abat-jour”. Mara è una prostituta che riceve in casa i clienti, ma è una donna di cuore e molto devota. E’ anche generosa quando si offre di aiutare i due poveri nonni di Umberto, un giovane seminarista che resta folgorato dalla bellezza di Mara e che quasi perde la vocazione. Ci va di mezzo Augusto, il più gentile e affezionato cliente, che dovrà aspettare la fine della vicenda per potersi intrattenere con la bella Mara che lo consolerà con uno strip-tease indimenticabile. Divertenti i personaggi dei nonni di Umberto che sono interpretati da due grandi caratteristi quali Tina Pica e Gennaro Di Gregorio. Ambientato a Roma, dove Mara vive in un palazzo che dà su Piazza Navona, l’episodio è tra i più intensi momenti cinematografici della coppia Loren-Mastroianni. Unici.

In “Ieri, Oggi, Domani” troviamo molti elementi per sorridere e riflettere. Una commedia che rappresenta da sempre il Cinema italiano nel Mondo.


La Scheda del Film

“Ieri, Oggi, Domani”, diretto da Vittorio De Sica – Italia 1963 – Commedia
attori e ruoli: “Adelina” – Sophia Loren (Adelina Sparano), Marcello Mastroianni (Carmine Mellino, il marito), Aldo Giuffré (Pasquale), Silvia Monelli (Elvira), Agostino Salvietti (l’avvocato Domenico Verace), Tecla Scarano, Carlo Croccolo, Pasquale Cennamo, Lino Mattera, Antonio Cianci;
“Anna” – Sophia Loren (Anna Molteni), Marcello Mastroianni (Renzo, l’amante), Armando Trovajoli (Giorgio Ferrario);
“Mara” – Sophia Loren (Mara), Marcello Mastroianni (Augusto Rusconi), Giovanni Ridolfi (Umberto, il seminarista), Tina Pica (nonna di Umberto), Gennaro Di Gregorio (nonno di Umberto).
Soggetto: Eduardo De Filippo (per “Adelina”), Alberto Moravia (per “Anna”, dal suo racconto “Troppo ricca”), Cesare Zavattini (per “Mara”)
Sceneggiatura: Eduardo De Filippo, Isabella Quarantotti (per “Adelina”), Cesare Zavattini, Billa Billa Zanuso (per “Anna”), Cesare Zavattini (per “Mara”)
Montaggio: Adriana Novelli
Fotografia: Giuseppe Rotunno
Scenografia: Ezio Frigerio
Costumi: Piero Tosi
Musica: Armando Trovajoli
Prodotto da Carlo Ponti per Compagnia Cinematografica Champion (Roma), Les Films Concordia (Parigi)
Formato: a colori
Durata: 120′

5 thoughts on ““Ieri, Oggi, Domani”, un classico della commedia italiana

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...