Momenti di Cinema: “Per un pugno di dollari” #2

Clint Eastwood

«Adios, amigo!»
«Ehi, di’, forse non hai capito che non ci piace vedere bambocci in giro?»
«Dov’è il tuo mulo? Te lo sei lasciato scappare?»

«Ah sì, proprio di questo ero venuto a parlarvi. C’è rimasto male.»

«Chi?»
«Il mio mulo… Se l’è presa per quei quattro colpi che gli avete sparato tra le zampe e adesso non sente ragioni…»
«Ehi, ci stai prendendo in giro?»
«Uh, no… io l’ho capito subito che volevate scherzare, ma lui, invece, si è offeso, e ora pretende le vostre scuse.»

[Ridono]


«Fate molto male a ridere… al mio mulo non piace la gente che ride, ha subito l’impressione che si rida di lui… ma se mi promettete di chiedergli scusa, con un paio di calci in bocca ve la caverete…»

da Per un pugno di dollari, regia di Sergio Leone (1964)
Scritto da Sergio Leone, Duccio Tessari, Fernando Di Leo
Fotografia: Massimo Dallamano
Montaggio: Roberto Cinquini, Alfonso Santacana
Scenografia: Carlo Simi
Musica: Ennio Morricone

«Volevo dire… quattro casse»

Annunci

Pubblicato da Giuseppe Causarano

Sono un Laureando in Scienze Politiche e Sociali, iscritto all'Università di Catania, e un Blogger (dal 2012), quando ho avuto l'occasione di scrivere delle mie più grandi passioni, il Cinema e la Musica: un percorso che adesso mi ha portato anche a una collaborazione per la prestigioso sito Movieplayer.it. Seguo anche i principali eventi italiani e internazionali dell'attualità, della politica, dello spettacolo, dello sport e della cultura in generale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: