Momenti di Musica: Maurice Jarre



“Momenti di Musica”
è la nuova rubrica che voglio inaugurare e presentarvi, cari lettori. Come già ho il piacere di proporre dei punti salienti di pellicole importanti con “Momenti di Cinema”, parallelamente qui vorrei ripercorrere la carriera e le composizioni dei grandi musicisti della storia contemporanea del grande schermo, proponendo brani estratti dalle loro colonne sonore più belle. L’importanza della musica in un film è davvero fondamentale, perché con le immagini e i suoni è necessario un accompagnamento che faccia arrivare le piene emozioni e sensazioni di quanto lo spettatore sta vedendo.

Il primo compositore di cui voglio parlare è Maurice Jarre.

Maurice Jarre nacque a Lione (Francia) nel 1924 ed è scomparso a Los Angeles nel 2009. Tra i più importanti compositori della storia del Cinema, ha vinto tre Premi Oscar: nel 1963 per “Lawrence D’Arabia”, nel 1966 per “Il Dottor Zivago” e nel 1985 per Passaggio in India” e ottenuto altre 6 Nominations. Tra gli altri riconoscimenti anche Golden Globe, Grammy, BAFTA e non soltanto.

Per iniziare, ecco “Lawrence D’Arabia”, il maestoso kolossal diretto da David Lean nel 1962, scritto da Robert Bolt e Michael Wilson, vincitore di sette Premi Oscar tra cui appunto la Miglior Colonna Sonora a Jarre, quindi sei Golden Globes e quattro BAFTA. Cast stellare con Peter O’Toole, Alec Guinness, Anthony Quinn, Omar Sharif e Jack Hawkins, la storia del tenente colonnello Thomas Edward Lawrence e delle sue gesta nella Penisola arabica negli anni ’10 del ‘900. Un film che è di diritto nella storia nel Cinema e che è stato arricchito dalla musica di Maurice Jarre, maestosa, ariosa, con un grande lavoro di arrangiamento per orchestra: il risultato è eccezionale.

Proseguiamo con il tema principale de “Il Treno”, film diretto nel 1964 da John Frankenheimer, protagonista Burt Lancaster, ambientato nella Francia del 1944 e durante la lotta di resistenza contro i tedeschi che volevano, tra le altre nefandezze, trafugare le migliori opere d’arte da Parigi e non solo. Qui troviamo una sonorità più grave, con un uso moderato di percussioni, comunque rende perfettamente l’atmosfera drammatica del film.

Concludiamo la prima “rassegna” dedicata a Maurice Jarre con un altro capolavoro assoluto quale “Il Dottor Zivago”, diretto da David Lean nel 1965, scritto da Robert Bolt e tratto dal celebre romanzo di Boris Pasternak. Un cast eccezionale composto da Omar Sharif, Julie Christie, Alec Guinness, Geraldine Chaplin, Rod Steiger e Tom Courtenay, cinque Premi Oscar vinti (su dieci Nominations) tra cui come già detto la Miglior Colonna Sonora a Jarre.
Il Dottor Zivago

Partiamo dall’Overture, oltre 4′ di musica, una consuetudine nei Cinema statunitensi per introdurre i grandi film in sala, e poi i bellissimi titoli iniziali con il tema principale, leggeri, soavi e con una chiara ispirazione alla tradizione classica russa.

E quindi riprendiamo precisamente il Tema di Lara, celeberrima composizione del Maestro (attenzione: nel video ci sono frame che non appartengono al film originale del 1965, ma quello che conta è ascoltare ovviamente!).

Giuseppe Causarano
Twitter @Causarano88Ibla

3 pensieri riguardo “Momenti di Musica: Maurice Jarre

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...