Cinema

La “Quinzaine des Réalisateurs” e la “Semaine de la Critique” a Cannes 70

Dopo la presentazione della selezione ufficiale per il 70° Festival di Cannes, che si svolgerà dal 17 al 28 Maggio prossimo, sono stati annunciati qualche giorno fa tutti i film che parteciperanno alle sezioni parallele, ovvero alla 49^ edizione della Quinzaine des Réalisateurs, realizzata dal 1969 dalla Société des réalisateurs de films, e alla 56^ edizione della Semaine de la critique, organizzata dal sindacato francese della critica cinematografica.

Come lo scorso anno, anche stavolta la Quinzaine des Réalisateurs propone, fra gli altri, tre film italiani: vi saranno il debuttante Roberto De Paolis con Cuori puri (che racconta una storia d’amore fra due ragazzi nella periferia di Roma), Leonardo Di Costanzo con L’intrusa (ambientato invece nella periferia napoletana e con le storie che ruotano all’interno di un centro accoglienza) e Jonas Carpigano con A Ciambra (un film che, con attori non professionisti che interpretano sé stessi, racconta invece della comunità rom di Gioia Tauro, in Calabria).

Alla Semaine de la critique, invece, sarà Sicilian Ghost Stories ad inaugurare la rassegna. Dopo aver vinto con Salvo nel 2013 il Gran Premio della Semaine e il Premio Rivelazione al 66° Festival di Cannes, Fabio Grassadonia e Antonio Piazza apriranno la 56^ edizione della sezione parallela, ed è la prima volta per un film italiano.
«Antonio Piazza e Fabio Grassadonia aprono la Semaine de la Critique del Festival di Cannes con un incredibile film, incrocio di generi diversi, che combina sguardo politico, fantasia e storia d’amore, con potente maestria» ha affermato Charles Tesson, Delegato Generale della Semaine. Il film narra la storia di Giuseppe, un ragazzino di tredici anni che scompare. Luna, una compagna di classe innamorata di lui, non si arrende alla sua misteriosa sparizione. Si ribella al silenzio e alla complicità che la circondano e pur di ritrovarlo si immette in un lago che ha una misteriosa via d’accesso.

Andiamo dunque al riepilogo di tutti i film selezionati.

49^ Quinzaine des Réalisateurs

Lungometraggi

A CIAMBRA, di Jonas Carpignano
ALIVE IN FRANCE, di Abel Ferrara
L’AMANT D’UN JOUR, di Philippe Garrel
BUSHWICK, di Cary Murnion & Jonathan Milott
CUORI PURI, di Roberto De Paolis
THE FLORIDA PROJECT, di Sean Baker
FROST, di Sharunas Bartas
I AM NOT A WITCH, di Rungano Nyoni
JEANNETTE, L’ENFANCE DE JEANNE D’ARC, di Bruno Dumont
L’INTRUSA, di Leonardo Di Costanzo
LA DEFENSA DEL DRAGÓN, di Natalia Santa
MARLINA SI PEMBUNUH DALAM EMPAT BABAK by Mouly Surya
MOBILE HOMES, di Vladimir de Fontenay
NOTHINGWOOD, di Sonia Kronlund
ÔTEZ-MOI D’UN DOUTE, diy Carine Tardieu
PATTI CAKE$, di Geremy Jasper
THE RIDER, di Chloé Zhao
UN BEAU SOLEIL INTÉRIEUR, di Claire Denis
WEST OF THE JORDAN RIVER (FIELD DIARY REVISITED), di Amos Gitai

Cortometraggi

ÁGUA MOLE di Laura Goncalves & Alexandra Ramires (xà)
LA BOUCHE di Camilo Restrepo
COPA-LOCA di Christos Massalas
CRÈME DE MENTHE di Philippe David Gagné & Jean-Marc E. Roy
FARPÕES, BALDIOS di Marta Mateus
MIN BÖRDA di Niki Lindroth von Bahr
NADA di Gabriel Martins
RETOUR À GENOA CITY di Benoit Grimalt
TIJUANA TALES di Jean-Charles Hue
TREŠNJE di Dubravka Turić

56^ Semaine de la Critique

Competition

Lungometraggi
AVA di Léa Mysius
LA FAMILIA di Gustavo Rondón Córdova
GABRIEL E A MONTANHA (GABRIEL AND THE MOUNTAIN) di Fellipe Gamarano Barbosa
MAKALA di Emmanuel Gras
OH LUCY! di Atsuko Hirayanagi
LOS PERROS di Marcela Said
TEHRAN TABOO di Ali Soozandeh

Cortometraggi
LOS DESHEREDADOS di Laura Ferrés
ELA – SZKICE NA POZEGNANIE (ELA – SKETCHES ON A DEPARTURE) di Oliver Adam Kusio
LES ENFANTS PARTENT À L’AUBE (CHILDREN LEAVE AT DAWN) di Manon Coubia
JODILERKS DELA CRUZ, EMPLOYEE OF THE MONTH di Carlo Francisco Manatad
MÖBIUS Sam Kuhn
NAJPIEKNIEJSZE FAJERWERKI EVER (THE BEST FIREWORKS EVER) di Aleksandra Terpińska
REAL GODS REQUIRE BLOOD di Moin Hussain
SELVA di Sofía Quirós Ubeda
TESLA: LUMIÈRE MONDIALE di Matthew Rankin
LE VISAGE (EXPOSURE) di Salvatore Lista

Special Screenings

Film d’apertura
SICILIAN GHOST STORY di Fabio Grassadonia and Antonio Piazza

Film di chiusura
BRIGSBY BEAR di Dave McCary

Lungometraggi
PETIT PAYSAN (BLOODY MILK) di Hubert Charuel
UNE VIE VIOLENTE (A VIOLENT LIFE) di Thierry de Perretti

Cortonetraggi
AFTER SCHOOL KNIFE FIGHT di Caroline Poggi and Jonathan Vinel
COELHO MAU (BAD BUNNY) di Carlos Conceição
LES ÎLES (ISLANDS) di Yann Gonzalez

Si ringraziano MyMovies, Quinzaine des RéalisateursSemaine de la Critique

4 thoughts on “La “Quinzaine des Réalisateurs” e la “Semaine de la Critique” a Cannes 70”

    1. Sono l’attrice Garance Marillier e la regista Julia Ducournau del film “Grave”, premiato lo scorso anno proprio alla Semaine de la Critique. Film che ha fatto discutere molto per la tematica e l’eccessiva crudezza di molte scene.

      Mi piace

      1. Ed evidentemente a quelli di Cannes questo bailamme ha fatto un gran piacere, se hanno scelto una foto che rimanda a quel film come “copertina”… grazie per la risposta! 🙂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...