Cinema: “Guardiani della Galassia”, “The Judge” e “Boyhood”


Davvero di grande rilievo le novità di questi giorni al Cinema: dall’atteso “Guardiani della Galassia” a “The Judge”, nel quale troviamo due interpreti quali Robert Downey Jr. e Robert Duvall; da “Boyhood” di Richard Linklater a “Soap Opera”, commedia con Fabio De Luigi e Cristiana Capotondi protagonisti. Partiamo proprio con la presentazione del nuovo Cinecomic Marvel, accompagnato da una mia breve recensione!

La Copertina della settimana

Locandina italiana Guardiani della Galassia“Guardiani della Galassia” (Guardians of the Galaxy), regia di James Gunn – USA 2014 – Azione
con Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel (voce di Groot versione originale), Bradley Cooper (voce di Rocket versione originale), Lee Pace, Michael Rooker, Karen Gillan, Djimon Hounsou, John C. Reilly, Glenn Close, Benicio Del Toro, Laura Haddock, Ophelia Lovibond, Peter Serafinowicz, Melia Kreiling, Gregg Henry, Joelle Koissi, Lloyd Kaufman
Soggetto: dai fumetti Marvel Super-Heroes di Dan Abnett e Andy Lanning
Sceneggiatura: James Gunn, Nicole Perlman
Montaggio: Fred Raskin, Hughes Winborne, Craig Wood
Fotografia: Ben Davis
Musica: Tyler Bates
Scenografia: Charles Wood
Prodotto da Marvel Studios per Walt Disney Pictures, colore 2D e 3D, 121′

Sinossi: fine anni ’80. Il piccolo Peter Quill viene trascinato nello spazio. Yondu, un umanoide dalla pelle blu, non lo consegna all’autorità e lo cresce assieme al suo team di fuorilegge, chiamati i Ravager. Dopo quasi trent’anni, Peter è un abile avventuriero spaziale che si fa chiamare Star-Lord e gira a bordo di una nave a suon di musica, ascoltando il walkman che utilizzava da piccolo. Quando entra in possesso di una sfera dai misteriosi poteri, Quill scopre che il feroce Ronan – al servizio del potente Thanos –  è determinato ad averla per distruggere il pianeta Xandar e non soltanto. Dopo una serie di eventi, Quill si troverà a dover stringere una strana alleanza con altri ricercati come lui: la bella Gamora, spietata assassina figlia adottiva di Thanos, il procione genio Rocket, il suo amico Groot, creatura simile a un albero, e Drax, che cerca contro Ronan la sua vendetta.
Recensione: “Guardiani della Galassia” è un film che ti prende un pò per volta. Si vede, si sente e si comprende come la Marvel abbia dato un passo più rapido al suo registro: prima molto triste, poi pieno di tensione e quindi scanzonatissimo a colpi di musica anni ’70 e ’80, con un humor sempre ben piazzato nei momenti caldi. Dei personaggi sappiamo quanto basta, gli effetti speciali sono più che straordinari, i villain efficaci e la seconda parte è da antologia del cinecomic. E poi, loro cinque: Chris Pratt/Peter Quill-Star Lord, Zoe Saldana/Gamora, il wrestler Bautista/Drax, e i due Rocket e Groot realizzati con una tecnica fantastica e innovativa. Una miscela perfetta di azione, divertimento e colori. Assolutamente da vedere, come sempre – in particolare un film Marvel – fino al termine dei titoli finali.
«Io sono Groot!»


___________

Le altre proposte del weekend

Locandina The Judge“The Judge”, regia di David Dobkin – USA 2014 – Drammatico
con Robert Downey Jr., Robert Duvall, Vera Farmiga, Billy Bob Thornton, Vincent D’Onofrio, Jeremy Strong, Dax Shepard, Leighton Meester, Sarah Lancaster, David Krumholtz, Balthazar Getty, Emma Tremblay, Ian Nelson, Grace Zabriskie
Soggetto e Sceneggiatura: 
Nick Schenk, David Seidler, Bill Dubuque
Montaggio: Mark Livolsi
Fotografia: Janusz Kaminski
Musica: Thomas Newman
Prodotto da Big Kid Pictures, Team Downey, Warner Bros. Pictures per Warner Bros. Italia, colore, 142′

Sinossi: Hank Palmer è un celebre avvocato di Chicago, senza scrupoli, abile a tenere fuori dal carcere chi invece lo meriterebbe. Quando viene a conoscenza dell’inattesa scomparsa della madre, torna nel paese d’origine in Indiana, Carlinville, dal quale era andato via molto tempo prima. Lì trova il fratello Glen e soprattutto il padre Joseph, giudice severo e integerrimo, con il quale non ha più rapporti da anni, e che ora è addirittura sospettato di omicidio. Hank decide ugualmente di scoprire la verità e in questo percorso ricostruisce i legami con la famiglia da cui si era allontanato.
Cast stellare e una trama avvincente rendono The Judge uno dei titoli più interessanti di questa stagione.

___________

Locandina italiana Boyhood“Boyhood”, regia di Richard Linklater – USA 2014 – Drammatico
con Ellar Coltrane, Ethan Hawke, Patricia Arquette, Lorelei Linklater, Steven Chester Prince, Tamara Jolaine, Nick Krause, Jordan Howard, Evie Thompson, Sam Dillon, Natalie Wilemon, Shane Graham, Zoe Graham, Brad Hawkins, Mona Lee Fultz, Angela Rawna
Soggetto e Sceneggiatura: Richard Linklater
Fotografia: Lee Daniel
Montaggio: Sandra Adair
Prodotto da IFC Productions, Detour Filmproduction per Universal Pictures, colore, 164′

Sinossi: una famiglia è la protagonista di questa storia, dove troviamo Mason che, insieme con la sorella Samantha, intraprenderà un viaggio emozionante attraverso gli anni che vanno dall’infanzia all’età adulta. I genitori, da tempo separati, dovranno invece confrontarsi con le difficoltà da affrontare e che derivano dalla loro responsabilità di guida della famiglia in un contesto in continua evoluzione.
Considerazioni: Girato in 39 giorni e in un arco di tempo di 12 anni, tra il 2002 e il 2013, Richard Linklater ci porta in un’esperienza cinematografica assolutamente innovativa: gli attori che “invecchiano” realmente così come i personaggi, la capacità di riprendere a girare in più circostanze per molti anni, seguire allo stesso modo il mondo che cambia attraverso un film.

___________

Locandina Soap Opera“Soap Opera”, regia di Alessandro Genovesi – Italia 2014 – Commedia
con Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Ricky Memphis, Chiara Francini, Elisa Sednaoui, Alessandro Besentini, Francesco Villa, Caterina Guzzanti, Diego Abatantuono
Soggetto e Sceneggiatura: Alessandro Genovesi
Fotografia: Federico Masiero
Montaggio: Claudio Di Mauro
Prodotto da Colorado Film per Medusa Film, colore, 86′

Sinossi: in uno strano condominio vivono inquilini che amano farsi i fatti degli altri e molto poco i propri. Al piano terra vivono i fratelli Gianni e Mario, di fronte a loro c’è Pietro, un uomo introverso. Al primo piano c’è l’allegra Alice, attrice di soap che adora il sesso e gli uomini in divisa. Al secondo piano c’è Francesco, che ha tradito la fidanzata con l’amante e l’amico Paolo, depresso con un figlio in arrivo e l’idea fissa che deve amare Francesco. Ma quando Pietro prende la drammatica decisione di farla finita, il palazzo dovrà far fronte al maresciallo dei carabinieri Gaetano Cavallo.

___________

Locandina Buoni a nulla“Buoni a nulla”, regia di Gianni Di Gregorio – Italia 2014 – Commedia
con Gianni Di Gregorio, Marco Marzocca, Valentina Lodovini, Daniela Giordano, Gianfelice Imparato, Marco Messeri, Camilla Filippi, Anna Bonaiuto
Soggetto e Sceneggiatura: Gianni Di Gregorio
Montaggio: Marco Spoletini
Fotografia: Gian Enrico Bianchi
Musica: Enrico Melozzi
Prodotto e distribuito da BIM, colore, 87′

Sinossi: tra sei mesi Gianni andrà in pensione. Mentre vorrebbe ingannare il tempo inesorabile, viene convocato dal direttore, e scopre che, per una serie di contingenze della solita burocrazia, dovrà lavorare altri tre anni e in un altro ufficio. Intanto deve fronteggiare le proprie difficoltà, gli assalti dell’ex moglie, una figlia che vorrebbe la sua casa e tanti altri piccoli e grandi problemi… Quando Raffaele, compagno della ex, e Marco, suo collega, arrivano in soccorso del povero Gianni.
Considerazioni: la nuova commedia di Gianni Di Gregorio, caratterizzata – come sempre quando si parla di opere del regista e attore – dall’eleganza, dallo stile e dalla qualità tecnica e di recitazione.

____________

In sala troveremo anche (grazie a MyMovies.it per la scheda al link):

“Il sale della Terra” (The Salt of the Earth), regia di Wim Wenders, Juliano Ribeiro Salgado – Brasile, Italia, Francia 2014 – Documentario, 100′

Giuseppe Causarano

6 pensieri riguardo “Cinema: “Guardiani della Galassia”, “The Judge” e “Boyhood”

    1. Ho commentato anche sul tuo Blog! “La Domenica della Buona Gente” è uno di quei piccoli tesori da riscoprire della commedia italiana del dopoguerra, un film che, come molti del periodo, mi restituisce freschezza e ottimismo!

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...