Cinema, Novità in sala

Cinema: da “Edge Of Tomorrow” a “Maleficent”, tutte le proposte


Presentiamo le novità che troveremo in questi giorni nelle sale italiane. 🙂

La Copertina della settimana

Locandina italiana Edge of Tomorrow - Senza domani“Edge Of Tomorrow – Senza Domani” (Edge Of Tomorrow), regia di Doug Liman – USA 2014 – Azione
con Tom Cruise, Emily Blunt, Bill Paxton, Brendan Gleeson, Jonas Armstrong, Tony Way, Kick Gurry, Franz Drameh, Dragomir Mrsic, Charlotte Riley, Noah Taylor, Lara Pulver, Jeremy Piven, Madeleine Mantock, Marianne Jean-Baptiste
Soggetto: dal racconto “As You Need Is Kill” di Hiroshi Sakurazaka
Sceneggiatura: Christopher McQuarrie, Jez Butterworth, John-Henry Butterworth
Montaggio: James Herbert
Fotografia: Dion Beebe
Scenografia: Oliver Scholl
Musica: Christophe Beck
Prodotto da 3 Arts Entertainment, Viz Media per Warner Bros. Italia, colore 3D e 2D, 113′

Nella grande guerra contro gli alieni, il maggiore Cage si occupa dell’ufficio stampa dell’esercito mondiale. Non desidera scendere sul campo di battaglia, e quando viene inviato sul fronte dal generale non accetta l’incarico e viene immediatamente catturato, per essere comunque spedito a combattere come disertore, e proprio quando è giunto il momento dell’attacco dell’umanità contro i nemici. Buttato letteralmente in mezzo alla lotta armata, elimina un alieno ma rimane contaminato dal suo sangue: da lì in poi, ogni volta che viene colpito e ucciso, si risveglia sempre nello stesso punto, ovvero all’inizio di quella giornata da disertore, condannato a ripetere le stesse azioni. Le sue abilità, però, migliorano, dato che è costretto a combattere di continuo: ed anche una soldatessa delle forze speciali, Rita Vratalski, lo affiancherà, e i due si aiuteranno a vicenda.
Un film molto interessante, con dei particolari e dettagli da scoprire solo guardando la pellicola, naturalmente. Non c’è dubbio che il percorso del personaggio principale, interpretato da Tom Cruise, e affiancato dalla bravissima Emily Blunt, sia abbastanza sui generis rispetto ai recenti sci-fi. Un motivo di interesse in più, quindi.

___________

Le altre proposte del weekend

Locandina Maleficent“Maleficent”, regia di Robert Stromberg – USA 2014 – Fantasy, Avventura
con Angelina Jolie, Elle Fanning, Sharlto Copley, Lesley Manville, Imelda Staunton, Juno Temple, Sam Riley, Miranda Richardson, India Eisley, Brenton Thwaites, Marama Corlett, Peter Capaldi
Soggetto: dalle opere varie di Jacob Grimm, Wilhelm Grimm – Charles Perrault – Erdman Penner, Joe Rinaldi, Winston Hibler, Bill Peet, Ted Sears, Ralph Wright, Milt Banta
Sceneggiatura: Linda Woolverton
Montaggio: Chris Lebenzon, Richard Pearson
Fotografia: Dean Semler
Scenografia: Dyaln Cole, Gary Freeman
Musica: James Newton-Howard
Prodotto da Roth Films per Walt Disney Pictures, colore 3D e 2D, 97′

Da tempo ormai l’odio separa il regno degli uomini da quello della Brughiera, popolato da creature mitiche e da fate. Qui vive anche la giovane Malefica, in pace con gli altri, che un giorno conosce un ragazzino, Stefan, molto curioso e che non teme di andare oltre i confini dei territori. La loro amicizia presto sarà amore ma quando Stefan avrà l’occasione di diventare Re, tradirà Malefica, ferendone i sentimenti e scatenando la sua ira, che si trasformerà in proposito di vendetta. Soprattutto contro Aurora, la figlia di Stefan e della nuova regina, sulla quale Malefica lancia una profezia.
Rivisitare le fiabe e i cartoon Disney con un nuovo modo di raccontarle, questo era l’obiettivo che la casa di produzione americana si era posta: infatti Maleficent non è “La Bella Addormentata nel Bosco” (o non soltanto) ma una visione in stile dark della Strega cattiva e delle origini del suo odio e del percorso che farà per superarlo e per ristabilire i sentimenti pacifici con la bella Aurora. Ottima la  scenografia, costumi perfetti, Angelina Jolie si esalta nel ruolo di Malefica, quasi sembra pensato per lei, il tono generale e la scelta complessiva del racconto rendono visibile a un pubblico di ogni età il film. “Maleficent”, cattiva e fatale.

___________


Locandina Pane e Burlesque“Pane e Burlesque”, regia di Manuela Tempesta – Italia 2014 – Commedia

con Laura Chiatti, Sabrina Impacciatore, Michela Andreozzi, Fabrizio Buompastore, Giovanna Rei. continua» Caterina Guzzanti, Marco Bonini, Edoardo Leo, Domenico Fortunato
Soggetto e Sceneggiatura: Manuela Tempesta
Prodotto da Italian International Film per 01 Distribution, colore, 86′

La fabbrica di ceramiche di Monopoli che dava lavoro alla maggior parte degli abitanti ha chiuso, scatenando licenziamenti e altre conseguenze molto gravi. Di questa crisi ne faranno le spese pure Vincenzo e Matilde, la loro merceria e la loro dipendente Teresa, moglie di un disoccupato, che però viene mandata a casa dato che i proprietari non possono più pagarla. Intanto giunge in città Giuliana, detta Mimì la Petite, ovvero “La Regina del Burlesque”, che dà una carica all’ambiente e prende con sè Matilde e Teresa, alle quali si aggiunge la cameriera Viola, per una rivincita rispetto alle difficoltà economiche che stanno attraversando. Ma non sarà così facile… Altra commedia sulla crisi e dintorni, più o meno verosimili, con un cast di tutto rilievo.

___________

Il Cinema di “Ieri, Oggi e Domani”…in breve!

“Dom Hemigway” è un film britannico scritto e diretto da Richard Shepard con Jude Law, Richard E. Grant, Demiàn Bichir, Kerry Condon, e Emilia Clarke tra gli interpreti. A Londra, dopo dodici anni torna in libertà dal carcere Dom Hemigway, che quando venne preso al termine di una lunga serie di reati non rivelò il nome del suo boss, il russo Ivan. Il silenzio conservato per un periodo così lungo adesso merita una giusta ricompensa, secondo Dom: la sua nuova vita lo porterà a nuove avventure ma anche a rischiare molto.

“Ana-Arabia” è un film in co-produzione tra Francia e Israele e diretto da Amos Gitai, con Yuval Scharf, Yussuf Abu Warda, Sarah Adler, Assi Levy, Uri Gavriel tra gli interpreti principali. Una giovane giornalista, Yael, arriva in una zona tra Jaffa e Bat Yam, nella quale gli israeliani e i palestinesi convivono. Vuole andare in fondo alla storia di una donna ebrea, della quale ha sentito parlare, che è sopravvissuta ad Auschwitz ed avrebbe sposato un arabo andando poi a vivere in quel quartiere. Attraverso delle persone riesce a ricostruire la particolare vicenda…

“In ordine di sparizione” (titolo originale: “Kraftidioten”) è un film in coproduzione tra Norvegia e Svezia diretto da Hans Petter Moland e scritto da Kim Fupz Aakeson, con Stellan Skarsgård, Bruno Ganz, Pål Sverre Hagen, Jakob Oftebro, Birgitte Hjort Sørensen tra gli interpreti. Nils è stato selezionato come  ‘uomo dell’anno’ dai concittadini del piccolo villaggio in cui vive: siamo in Norvegia, il freddo domina e lui si occupa di rendere accessibile la strada per mezzo di uno spazzaneve. Quando il figlio di Nils però viene trovato morto, a causa – secondo la fonte ufficiale – di un’overdose, l’uomo non crede alla versione del fatto: infatti è stato una assassinio, ordinato dal boss chiamato il “Conte”, che ha il controllo di parte del traffico di droga. La vendetta trascina Nils, ma molti saranno sulla sua strada.

“Maleficent”

 

In sala troveremo anche (si ringrazia MyMovies.it per le schede):
“Bologna 2 agosto…i giorni della collera”, una ricostruzione, tra fiction e realtà, realizzata da Giorgio Molteni e Daniele Santamaria Maurizio, dell’attentato tragico alla stazione del capoluogo emiliano nel 1980;
il cartoon “Goool!”, in coproduzione tra Spagna e Argentina e diretto da Juan José Campanella;
quindi “Giraffada”, diretto da Rani Massalha;
infine “Song of Silence”, film cinese diretto da Zeng Chuo e il documentario “Resistenza naturale” diretto da Jonathan Nossiter.

Giuseppe Causarano

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...