Momenti di Cinema: “Il lato positivo”

Pat: «Ehi, ehi, fermati…! Senti, non ti trovo pazza, va bene?»
Tiffany: «Invece sì!»
Pat: «Non è vero!»
Continua a leggere “Momenti di Cinema: “Il lato positivo””

Poster & Trailer: “Interstellar” #1

Sono già passati due anni dall’uscita nelle sale italiane di “Interstellar”, il capolavoro diretto da Christopher Nolan.
Continua a leggere “Poster & Trailer: “Interstellar” #1″

Poster & Trailer: “Il Cavaliere Oscuro”

Prosegue la nostra rubrica dedicata ai poster e ai trailer che hanno preceduto e accompagnato l’uscita nelle sale di grandi film. Stavolta parliamo de “Il Cavaliere Oscuro”, il capolavoro diretto da Christopher Nolan.
Continua a leggere “Poster & Trailer: “Il Cavaliere Oscuro””

Momenti di… “Nuovo Cinema Paradiso”

«Ti vogghiu fari cuntentu Totò… ora ti cuntu ‘na cosa. Assittamuni un poco.»
Continua a leggere “Momenti di… “Nuovo Cinema Paradiso””

Momenti di Cinema: “Viale del tramonto”

«Questo è il Sunset Boulevard, il Viale del Tramonto a Hollywood. Sono circa le cinque del mattino. Arriva la polizia, la Squadra omicidi col solito codazzo di cronisti.»
Continua a leggere “Momenti di Cinema: “Viale del tramonto””

Momenti di Cinema: “Batman Begins” #3

(al termine dell’addestramento nella Setta delle Ombre, che Bruce ha superato)

(Ducard): «Ti abbiamo liberato dalle tue paure. Ora puoi guidare questi uomini. E puoi diventare un membro della Setta delle Ombre. Prima però devi manifestare la tua sottomissione alla giustizia.»
Continua a leggere “Momenti di Cinema: “Batman Begins” #3″

Momenti di Cinema: “Batman Begins” #2

(Rachel Dawes): «Il procuratore non capiva l’insistenza del giudice Faden per un’udienza pubblica. Falcone lo ha pagato per portare Chill allo scoperto.»
(Bruce Wayne): «Forse li dovrei ringraziare.»
(Rachel): «Smettila, non scherzare.»
(Bruce): «E se dicessi sul serio? I miei genitori meritavano giustizia.»
(Rachel): «Quella di cui stiamo parlando non è giustizia, stiamo parlando di vendetta.»
Continua a leggere “Momenti di Cinema: “Batman Begins” #2″

Momenti di Cinema: Hugo Cabret – Dedicato a Parigi

Gli attentati terroristici di venerdì 13 Novembre a Parigi hanno sconvolto la Francia, l’Europa e il Mondo intero. Una tragedia immensa che ha provocato 132 vittime e 349 feriti di cui almeno circa 90 gravi. E’ il secondo attacco del 2015 condotto dai fondamentalisti dello Stato islamico (ISIS) contro la capitale francese, che sta pagando un prezzo enorme nella guerra dichiarata alla civiltà da pazzi guidati dall’odio religioso, da ragioni economiche e di potere e in nome di un Dio che non può volere tutto questo.
Quello che possiamo fare in questo momento è pregare in memoria di chi ha perduto la vita e sperare che il Mondo possa un giorno conoscere la pace e non altri drammi come questo.
Parigi è da sempre luogo di cultura, arte, storia, e in essa si incontrano popoli di ogni provenienza, che rendono la Città un simbolo di integrazione e civiltà.

E Parigi è anche protagonista di tantissimi film, un set naturale e meraviglioso di pellicole che hanno fatto la storia del Cinema. Tra di esse, mi piace ricordare Hugo Cabret.
Continua a leggere “Momenti di Cinema: Hugo Cabret – Dedicato a Parigi”

Momenti di Musica: Nino Rota, gli anni ’70

Nel nostro percorso alla riscoperta di Nino Rota, abbiamo parlato dei fantastici anni ’60 che hanno caratterizzato in maniera particolare la carriera del Maestro milanese, attraverso composizioni di bellezza e fascino indiscutibili. Andiamo adesso a concludere questo viaggio entrando negli anni ’70, che ci hanno regalato altre colonne sonore di straordinaria importanza.
Continua a leggere “Momenti di Musica: Nino Rota, gli anni ’70”

Momenti di Musica: Nino Rota, gli anni ’60


Prosegue il nostro viaggio alla riscoperta di Nino Rota. Nel primo post a lui dedicato, avevamo sottolineato come oltre a dedicarsi al mondo del Cinema, il Maestro non avesse mai tralasciato gli studi e l’approfondimento della Musica classica, e le composizioni realizzate tra gli anni ’20 e gli anni ’50 fossero state davvero numerose. E, nonostante i grandi successi ottenuti con le prime importantissime soundtracks, anche negli anni ’60 Rota proseguiva a lavorare – e contemporaneamente al grande schermo – anche sulla Musica per orchestra, da camera e lirica.
Continua a leggere “Momenti di Musica: Nino Rota, gli anni ’60”

Ritratti: Anne Hathaway

Una nuova rubrica del Blog: “Ritratti”, che ripercorre la carriera di importanti attrici e attori in attività e volge lo sguardo verso i loro progetti futuri. La protagonista del primo post è la splendida Anne Hathaway.
Continua a leggere “Ritratti: Anne Hathaway”

Momenti di Cinema – I Cento Passi

I Cento Passi 3
Dopo aver litigato con il padre Luigi, Peppino Impastato è sotto casa e il fratello Giovanni lo va a chiamare per farlo tornare.

Peppino Impastato: «Sei andato a scuola, sai contare?»
Giovanni Impastato: «Come contare?»
Peppino: «Come contare… uno, due, tre, quattro. Sai contare?»
Giovanni: «Sì, so contare».
Peppino: «E sai camminare?»
Giovanni: «So camminare».
Peppino: «E contare e camminare, insieme, lo sai fare?»
Giovanni: «Sì,penso di sì…»
Peppino: «Allora forza. Conta e cammina. Dai. (prende il fratello per il braccio e comincia a camminare) Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette, otto…»
Giovanni: «Dove stiamo andando?»
Peppino: (alza la voce) «Forza, conta e cammina! […] ottantanove, novanta, novantuno, novantadue…»
Giovanni: «Peppino…»
Peppino: «Novantatré, novantaquattro, novantacinque, novantasei, novantasette, novantotto, novantanove e cento! Lo sai chi c’abita qua?»
Giovanni: «Ammuninni…!» (sottovoce, intimorito)
Peppino: (inizia a urlare sotto casa del boss Tano Badalamenti) «Ah, u’zu Tanu c’abita qua! Cento passi ci sono da casa nostra, cento passi! Vivi nella stessa strada, prendi il caffè nello stesso bar, alla fine ti sembrano come te!
“Salutiamo zu’ Tanu!”
“I miei ossequi, Peppino. I miei ossequi, Giovanni!”
E invece sono loro i padroni di Cinisi! E mio padre, Luigi Impastato, gli lecca il culo come tutti gli altri! Non è antico, è solo un mafioso, uno dei tanti!»
Giovanni: «È nostro padre…»
Peppino: «Mio padre, la mia famiglia, il mio paese! Io voglio fottermene! Io voglio scrivere che la mafia è una montagna di merda! Io voglio urlare che mio padre è un leccaculo! Noi ci dobbiamo ribellare. Prima che sia troppo tardi! Prima di abituarci alle loro facce! Prima di non accorgerci più di niente!».

Continua a leggere “Momenti di Cinema – I Cento Passi”