Oscar 2020, le nomination: “Joker” comanda la corsa alle statuette

Oscars

Tutto come previsto, o quasi. La lista delle nomination per la 92^ edizione dei Premi Oscar conferma Joker quale frontrunner: undici candidature per il film diretto da Todd Phillips.

Dieci sono invece le nomination per Once Upon A Time… In Hollywood di Quentin Tarantino, 1917 di Sam Mendes e The Irishman di Martin Scorsese. A quota sei seguono Marriage Story di Noah Baumbach, Jojo Rabbit di Taika Waititi, Little Women di Greta Gerwig e Parasite di Bong Joon-ho.

Alcuni elementi emergono con evidenza. Innanzitutto la qualità generale dell’annata cinematografica 2019 (considerando anche i film usciti e che arriveranno nel nostro Paese in questo inizio 2020): sono tanti e tutti di grande livello, come accade non così spesso. Non a caso, nella categoria di miglior film l’Academy ne ha selezionati ben nove, dopo qualche edizione recente dove si era invece fermata a otto. Inoltre, è da sottolineare la caratura di tutti i candidati, in particolare registi, attrici e attori di riconosciuto talento e popolarità. Infine, è da rimarcare la proposta narrativa complessiva delle varie pellicole, sia quelle create su sceneggiature originali che quelle adattate: tutte le opere principali possono vantare una messa in scena e una scrittura che le rende attuali, tecnicamente e visivamente eccellenti.

La sorpresa che sconvolge la lista delle nomination è certamente Parasite: con la statuetta di miglior film straniero probabilmente già in tasca, il film di Bong Joon-ho, dopo aver trionfato a Cannes e ai Golden Globe, può giocarsi le proprie carte in almeno altre due categorie delle sei nelle quali è stato nominato.

Nonostante qualche esclusione eccellente che sta facendo discutere – pensiamo alla Gerwig non inserita dalla cinquina dei registi – l’industria hollywoodiana sta cercando di rinnovarsi, in particolare nella parità tra uomini e donne e aumentando l’inclusione di afroamericani e stranieri all’interno del proprio apparato. Il problema è riuscire a passare dalla teoria alla pratica…
Una donna che certamente mette d’accordo tutti è  Scarlett Johansson, candidata due volte: come protagonista per Marriage Story e come non protagonista per Jojo Rabbit. Per l’attrice statunitense sono le prime nomination dell’Academy in carriera, dopo cinque ai Golden Globe. Sarà la volta buona anche per vincere? Lo auspicavo già nell’articolo che le dedicai qualche tempo fa: attendiamo dunque il suggello su una carriera magnifica.

Ma per tornare su questi argomenti avremo tempo. Intanto, andiamo al riepilogo di tutte le candidature per gli Oscar 2020, ricordando che la cerimonia di consegna di terrà il prossimo 9 Febbraio presso il Dolby Theatre dell’Hollywood & Highland Center di Los Angeles.

92th Academy Awards, Nominations

Miglior Film
FORD v FERRARI
THE IRISHMAN
JOJO RABBIT
JOKER
LITTLE WOMEN
MARRIAGE STORY
1917
ONCE UPON A TIME… IN HOLLYWOOD
PARASITE

Miglior attore protagonista
Antonio Banderas – PAIN AND GLORY
Leonardo DiCaprio – ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD
Adam Driver – MARRIAGE STORY
Joaquin Phoenix – JOKER
Jonathan Pryce – THE TWO POPES

Miglior attrice protagonista
Cynthia Erivo – HARRIET
Scarlett Johansson – MARRIAGE STORY
Saoirse Ronan – LITTLE WOMEN
Charlize Theron – BOMBSHELL
Renée Zellweger – JUDY

Miglior attore non protagonista 
Tom Hanks – A BEAUTIFUL DAY IN THE NEIGHBORHOOD
Anthony Hopkins – THE TWO POPES
Al Pacino – THE IRISHMAN
Joe Pesci – THE IRISHMAN
Brad Pitt – ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD

Miglior attrice non protagonista
Kathy Bates – RICHARD JEWELL
Laura Dern – MARRIAGE STORY
Scarlett Johansson – JOJO RABBIT
Florence Pugh – LITTLE WOMEN
Margot Robbie – BOMBSHELL

Miglior Film d’animazione
HOW TO TRAIN YOUR DRAGON: THE HIDDEN WORLD
I LOST MY BODY
KLAUS
MISSING LINK
TOY STORY 4

Miglior Fotografia
THE IRISHMAN – Rodrigo Prieto
JOKER – Lawrence Sher
THE LIGHTHOUSE – Jarin Blaschke
1917 – Roger Deakins
ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD – Robert Richardson

Migliori Costumi
THE IRISHMAN – Sandy Powell e Christopher Peterson
JOJO RABBIT – Mayes C. Rubeo
JOKER – Mark Bridges
LITTLE WOMEN – Jacqueline Durran
ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD – Arianne Phillips

Miglior Regia 
THE IRISHMAN – Martin Scorsese
JOKER – Todd Phillips
1917 – Sam Mendes
ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD – Quentin Tarantino
PARASITE – Bong Joon Ho

Miglior Documentario
AMERICAN FACTORY
THE CAVE
THE EDGE OF DEMOCRACY
FOR SAMA
HONEYLAND

Miglior Documentario Cortometraggio
IN THE ABSENCE
LEARNING TO SKATEBOARD IN A WARZONE (IF YOU’RE A GIRL)
LIFE OVERTAKES ME
ST. LOUIS SUPERMAN
WALK RUN CHA-CHA

Miglior Montaggio
FORD V FERRARI – Michael McCusker e Andrew Buckland
THE IRISHMAN – Thelma Schoonmaker
JOJO RABBIT – Tom Eagles
JOKER – Jeff Groth
PARASITE – Yang Jinmo

Miglior Film Straniero
CORPUS CHRISTI (Polonia)
HONEYLAND (Macedonia del Nord)
LES MISÉRABLES (Francia)
PAIN AND GLORY (Spagna)
PARASITE (Corea del Sud)

Miglior Trucco e Acconciature
BOMBSHELL – Kazu Hiro, Anne Morgan e Vivian Baker
JOKER – Nicki Ledermann e Kay Georgiou
JUDY – Jeremy Woodhead
MALEFICENT: MISTRESS OF EVIL – Paul Gooch, Arjen Tuiten e David White
1917 – Naomi Donne, Tristan Versluis e Rebecca Cole

Miglior Colonna Sonora Originale 
JOKER – Hildur Guðnadóttir
LITTLE WOMEN – Alexandre Desplat
MARRIAGE STORY – Randy Newman
1917 – Thomas Newman
STAR WARS: THE RISE OF SKYWALKER – John Williams

Miglior Canzone Originale
“I Can’t Let You Throw Yourself Away” – TOY STORY 4 (Randy Newman)
“(I’m Gonna) Love Me Again” – ROCKETMAN (Elton John & Bernie Taupin)
“I’m Standing With You” – BREAKTHROUGH (Diane Warren)
“Into The Unknown” – FROZEN II (Kristen Anderson-Lopez & Robert Lopez)
“Stand Up” – HARRIET (Joshuah Brian Campbell & Cynthia Erivo)

Miglior Scenografia
THE IRISHMAN – Bob Shaw, Regina Graves
JOJO RABBIT – Ra Vincent, Nora Sopková
1917 – Dennis Gassner, Lee Sandales
ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD – Barbara Ling, Nancy Haigh
PARASITE – Lee Ha Jun, Cho Won Woo

Miglior Cortometraggio d’animazione
DCERA (DAUGHTER)
HAIR LOVE
KITBULL
MEMORABLE
SISTER

Miglior Cortometraggio
BROTHERHOOD
NEFTA FOOTBALL CLUB
THE NEIGHBORS’ WINDOW
SARIA
A SISTER

Miglior Montaggio Sonoro
FORD V FERRARI – Donald Sylvester
JOKER – Alan Robert Murray
1917 – Oliver Tarney, Rachael Tate
ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD – Wylie Stateman
STAR WARS: THE RISE OF SKYWALKER – Matthew Wood, David Acord

Miglior Sonoro
AD ASTRA – Gary Rydstrom, Tom Johnson e Mark Ulano
FORD V FERRARI – Paul Massey, David Giammarco e Steven A. Morrow
JOKER – Tom Ozanich, Dean Zupancic e Tod Maitland
1917 – Mark Taylor e Stuart Wilson
ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD – Michael Minkler, Christian P. Minkler e Mark Ulano

Migliori Effetti Visivi
AVENGERS: ENDGAME
THE IRISHMAN
THE LION KING
1917
STAR WARS: THE RISE OF SKYWALKER

Miglior Sceneggiatura adattata
THE IRISHMAN – Steven Zaillian
JOJO RABBIT – Taika Waititi
JOKER – Todd Phillips & Scott Silver
LITTLE WOMEN – Greta Gerwig
THE TWO POPES – Anthony McCarten

Miglior Sceneggiatura Originale 
KNIVES OUT – Rian Johnson
MARRIAGE STORY – Noah Baumbach
1917 – Sam Mendes & Krysty Wilson-Cairns
ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD – Quentin Tarantino
PARASITE – Bong Joon Ho & Han Jin Won

Credits: The Oscars, The Academy 

Pubblicato da Giuseppe Causarano

Laureando in Scienze Politiche e Sociali, iscritto all'Università di Catania, mi dedico da anni alle mie più grandi passioni, il Cinema e la Musica: un percorso che mi ha portato a scrivere per il prestigioso Movieplayer.it. Seguo anche i principali eventi italiani e internazionali dell'attualità, della politica, dello spettacolo, dello sport e della cultura in generale.

5 pensieri riguardo “Oscar 2020, le nomination: “Joker” comanda la corsa alle statuette

  1. Mi fa un po’ ridere che Joker sia il film più nominato. Per me dovrebbe vincere Phoenix e basta, per il resto che vincano film più belli e meritevoli! Parasite, per esempio, dovrebbe sbancare se ci fosse una giustizia cinematografica, ma sappiamo bene che non c’è!

    "Mi piace"

    1. In realtà non è una sorpresa: ha vinto il Leone d’oro, ha incassato tanto e ha messo d’accordo critica e pubblico. Anche io gli preferisco almeno altri due titoli (Tarantino su tutti), ma abbiamo visto film nettamente meno importanti avere tante candidature. A iniziare dalle dieci di The Irishman, se rimaniamo a questa stagione…

      Piace a 1 persona

      1. Ma infatti io non ne capisco il successo di questo Joker… e The Irishman non è nemmeno uscito al cinema!!! Cioè, sì, in tre sale per un paio di giorni… ma praticamente nessuno ha potuto vederlo sul grande schermo. Come fanno a giudicarne la fotografia, per dirne una? Sti Oscar…

        "Mi piace"

      2. Beh, chi deve giudicare ha i mezzi per farlo… poi la cifra tecnica di un film la si può apprezzare anche su uno schermo più piccolo. E The Irishman è cinema quanto gli altri, direi di superare la diatriba sale vs Netflix.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: